Non perdetevi l’ultimo spettacolo di prosa della stagione!

Giovedì 8 maggio  – ore 21.30

Un uomo ben vestito entra di corsa in una stanza, è sconvolto, respira con affanno. Controlla che nessuno l’abbia seguito e la via di accesso sia sbarrata. 
Porta con sé uno zainetto di scuola quasi vuoto e una valigetta ventiquattrore da cui estrae una pistola. 
L’uomo inizia a parlare e si rivolge a qualcuno che si trova al di là di una porta socchiusa: un bambino, ma il piccolo non risponde. Forse è stato rapito, di certo strappato con forza dalle sue abitudini, per diventare suo malgrado, il destinatario di questo dialogo ad una voce sola.

di e con Davide Dolores

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...